Sabato 19 Agosto
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
» Card e Piatlin-i (Cardi e Cipolle Piatlin-e) «
Già as sa che chi a pensa ai piemontèis
ai cobia con un tupin ëd bagna càuda,
mistura ‘d lait e aj, piat dij nòsti rèis
che a spussa ‘l fià e ‘l bon-imor a aussa.
 
As peur fé pì ‘d na manera, lòn as sa cò,
chi a-j pias poceje andrin ij còj e ij povron.
Goai se ai manca ij ravanin o ij ciapin-abò,
riceta giusta è costa, ògnidun soa convinsion !
 
ma mi ev numin un bel pòst che a forniss
ij card pì bianch e tener ch’as peusso truvé
e na siola:la PIATLIN-A, pì bela curnis
che zor ai tauli a merita ecom essi tastà.
 
E’ ANZEN, comuni coerent con CHER
ch’ a vanta sigur pamach mila agn dë stòria,
na pian-a larga antorn al pais aut, sincer.
Ancheuj ij cabanon industrial soa gloria.
 
Ël brich ëd n’Andi butà come a capilciòli
ha stermà ‘l prim vej borgh con dij taragni,
ciuto as na sta dess’ l murin ‘d CERSORI
e‘l ciman a cimenta nòsti beli campagni.
 
Ij paisan na vira ‘d pì a van ar canton
ma a seguito a sëmné ‘l card e la siola,
‘r temp e ‘r gust a-j dan sempi rason
e la tera a-j dis che a r’é faita për cola.
 
E se la bagna cauda et r’ha piasì ‘d tasté
a otober quand ël fià as fa già ‘n po’ fum
anté ch’et sapji che a-i é coj ancamin a plé
baron d’aj sensa gavej l’anima e’ l profum.
 
E a ANDZEN a të smon-eran sigur ij card,
at ii faran veghi pen-a cujì ancor coj filandri
e tërsi e tërsi ‘d PIATLIN-i lì da na part
ëntan che la festa a ancamin-a a pijé l’andi.
chi pensa ai piemontesi
li associa ad un pentolino di bagna cauda
miscuglio di latte ed aglio –nostro piatto regionale
che rende l’alito cattivo ma crea buon umore
 
è risaputo che ci sono molte varianti 
chi piace intingere dentro cavoli e peperoni
guai se mancano i ravanelli o i tartufi da canna
la ricetta autentica è questa – ognuno ha la sua
convinzione
 
ma io vi propongo un luogo che fornisce
i cardi più chiari e teneri che si possano trovare
e un tipo di cipolla-la cosiddetta piatlin-a
che in cucina vale la pena di assaggiare
 
parlo di Andezeno - un comune confinante con Chieri
che vanta un millennio di storia documentata
una vasta pianura circonda il paese arroccato sulla
collina
oggi disseminata di grandi capannoni industriali
 
la collina (località) denominata ANDIO è messa come
a cavalcioni sopra il primo nucleo abitato (ora
scomparso) coprendolo con vitigni
non è più in funzione l’antichissimo mulino di
CERSOLE
e gli insediamenti urbani minano questa spettacolare
zona rurale
 
gli agricoltori si stanno riducendo a vista d’occhio
ma continuano a seminare il cardo e la cipolla
poiché la gente conferma l’apprezzamento per queste
colture
e la terra dimostra di essere adatta alla coltivazione
 
se hai piacere di assaggiare la bagna cauda
quando in ottobre alitando crei la nuvoletta di vapore
acqueo
devi sapere che ci sono persone addette a pelare a mano
mucchi di aglio senza eliminare il germoglio interno
 
Ad Andezeno ti proporranno comunque i cardi
Esibendo i filamenti da dove sono stati recisi
e tantissime trecce di cipolle piatlin-e da un lato
mentre la festa comincia ad avviarsi

Adriana Comollo

 

  [ Indietro ]  Stampa questa pagina  Invia questa pagina ad un amico

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quale azione ritieni prioritaria per il Chierese?
edilizia abitativa
favorire nuovi insediamenti industriali
favorire la creazione di un centro direzionale per aziende di servizi
parcheggi e viabilità
riorganizzazione del centro storico
potenziare l'ASL
servizi sociali
 
Chieri