Venerdì 20 Ottobre
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
» Associazione Amici del Ricamo Bandera a Chieri «
Il "ricamo Bandera" a Chieri
Le origini Piemontesi, anzi chieresi, del Tessuto Bandera sono attestate già negli "Statuti dell'Arte del Fustagno" della città di Chieri, risalenti al Quattrocento, dove si parla di un tessuto, prima di canapa e poi di cotone operato, con motivi regolari a rilievo, righe parallele o a nido d'ape.
Dagli Statuti, il cotone compare in uso come fibra prvilegiata per tessuti Bandera almeno dal 1482 e così compare anche nei documenti successivi. Verso la fine del 600, quelle stoffe di cotone furono impreziosite con ricami detti a loro volta, per estensione, "Ricamo Bandera". Secondo la tradizione il "Ricamo Bandera" risalirebbe ai tempi della seconda Madama Reale, Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours.
Il "Ricamo Bandera" comparve in Piemonte i epoca di forte influsso francese, ma molto probabilmente le sue origini sono anatoliche. Infatti il catenella di serie parallele come punti di riempimento per disegnare appunto "paesaggi di Turchia" o soggetti diversi-vegetali, animali, scenette è attestato come proveniente dall'Oriente Latino in Piemonte ai tempi di Anna di Cipro (inizi XV secolo).
 Il "Ricamo Bandera" consiste nella riproduzione di motivi decorativi policromatici elaborati, perlopiù in stile roccaille e rococò, con una parte centrale a nucleo di soggetto floreale, od anche con figure antropomorfe di vario tipo, ed una cornice spessa in figura di nastro a colore sfumato. Il motivo ricamato è eseguito di peferenza con filati piuttosto corposi e poco ritorti, in lana e comprendente varie sfumature, con particolari predilezione per le "nouances" dei rosa, dei blue Savoia e dei verdi per gli ornati geometrici, ciò che caratterizza il "Ricamo Bandera" è la varietà dei punti impiegati: punto erba, punto catenella, punto lanciato, punto pittura e punto nodi.
Nel XIX secolo, il "Ricamo Bandera", sempre eseguito su tela bianca o ecrù, ebbe una diffusione, oltre che nelle campagne torinesi, anche tra le dame della media aristocrazia e della nobiltà militare, le quali si tramandavano la pratica dei vari punti che vennero a costituire la tradizione del punto. 
 
Prosegui con il ricamo bandera ...

  [ Indietro ]  Stampa questa pagina  Invia questa pagina ad un amico

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quali argomenti, relativi al Chierese, vorresti che venissero approfonditi?
eventi culturali
tempo libero
sport
politica
cronaca
altro
 
Chieri