Giovedì 20 Giugno
meteo Meteo
cinema Cinema
pubblicita Pubblicità
Home Attività Economiche Associazioni Notizie Articoli Link Contattaci
» Agevolazioni Fiscali per Ristrutturare la Casa «
Sono da sempre uno spauracchio nei bilanci familiari e nelle riunioni di condominio. I famigerati lavori di ristrutturazione di edifici ed appartamenti, (la caldaia del riscaldamento da sostituire, un infisso rotto o una vetrata in frantumi) quest'anno hanno fatto un po' meno paura.
 
In attesa di eventuali novità dalla finanziaria 2008 (quella che verrà approvata nei prossimi giorni / settimane) ecco qual è la normativa vigente e quali sono le opportunità per il cittadino.
 
"La finanziaria 2007 prevede degli sgravi fiscali del 36% in tre anni per tutti i lavori di recupero edilizio in condomini, stabili e case di proprietà- sottolinea Fernando Speranza, segretario generale del FILCA (federazione italiana lavoratori costruzioni e affini) Cisl del Piemonte - Anche se noi, come categoria, avremmo desiderato una quota più alta". Termini come Finanziaria e sgravi fiscali sembrano purtroppo un po' aridi e nebulosi, ma il sindacalista ci ha spiegato con parole semplici che, grazie alla nuova normativa, "Il piccolo proprietario, dotato di una adeguata certificazione può chiedere allo Stato un rimborso fino al 41% dei lavori sostenuti per ristrutturare la propria abitazione.

La ditta che svolge i lavori deve però rilasciare adeguata fatturazione con una novità importante: la fattura dovrà chiaramente indicare i costi relativi alla manodopera.

Questo aspetto serve a garantire il proprietario circa la professionalità di ditte e personale, ma ha anche una rilevanza importante sul piano della legalità come ci spiega ancora il segretario piemontese della FILCA "Ha lo scopo di scoraggiare il lavoro nero. Purtroppo noi siamo ancora uno dei paesi europei con il tasso più alto di lavoro non regolare in campo edilizio. Sarà così lo stesso contribuente a chiedere che le prestazioni degli operai vengano retribuite secondo i contratti vigenti. In caso contrario la fattura non darà diritto allo sgravio. Una garanzia importante perchè una buona edilizia si svolge solo in condizioni di sicurezza e legalità"

Hanno diritto alle agevolazioni fiscali tutti coloro che possiedono o dispongono di immobili ad uso abitativo o sui quali sono eseguiti interventi di recupero edilizio in base ad un diritto di proprietà, affitto, comodato, parentela, o futuro acquisto.

Per ottenere i contributi il contribuente deve comunicare l'inizio dei lavori con un anticipo di 20 giorni al Centro di Pescara - via Rio Sparto 21 65100 Pescara per raccomandata senza avviso di ricevimento su apposito modulo. Un'analoga comunicazione va trasmessa alla competente Azienda sanitaria.
Un capitolo a parte delle disposizioni della finanziaria 2007 riguarda invece l'adeguamento di impianti di riscaldamento ed isolamento termico alle direttive internazionali di risparmio energitico e tutela ambientale, l'ormai noto protocollo di Kyoto.

Termini come fotovoltaico, pannelli solari, energia eolica e geotermica non sono più termini futuribili, ma tecnologie indispensabili per adeguare la propria casa alle necessità dell'ambiente e contribuire così alla salvezza del pianeta. Senza contare che risparmiando energia si spende sicuramente di meno. Il costo degli impianti viene infatti ammortizzato in tempi molto brevi. Nello specifico la detrazione può arrivare fino al 55%.

Gli interventi di adeguamento "ecologico" rivestono una particolare importanza dal momento che a partire dal 2009 per essere comprato o venduto, ogni appartamento dovrà possedere un attestato di certificazione energetica. Che verrà registrata al catasto e contribuirà a stabilire il valore dell'immobile.

Per orientarsi meglio sulle nuove tecnologie ad alto rendimento per il risparmio energetico consigliamo di consultare i molti siti internet che si occupano dell'argomento , tra questi segnaliamo www.qualenergia.it ed www.ecoage.it.
L'intera normativa riguardante le ristrutturazioni rivolte a migliorare il risparmio energetico invece è consultabile sulle pagine della finanziaria 2007 consultabile sul sito del Governo www.governo.it. In materia di detrazioni può essere anche utile consultare gli specifici manuali presenti in commercio, tra i tanti citiamo la guida di Giovanni Fiore "La tassazione degli immobili 2007" - Maggioli Editore.

Noria Nalli


  [ Indietro ]  Stampa questa pagina

 
 

Attività Economiche
Numeri Utili
I Servizi
Storia e Cultura
Il Territorio
Cinema
Download
Link Consigliati
Il ghetto di Chieri
I Catari
I Templari a Chieri
I Re e gli Imperatori a Chieri
I Papi
Chieri nella Preistoria
Chieri nell'Epoca Romana
I Dolci
La Bagna Cauda
I vini tipici di Chieri
I Rubatà di Chieri
Il Duomo di Chieri
A.S.D. Chieri Rugby
A.s.d. San Giacomo Chieri
Chieri Calcio
Paralimpiadi Torino 2006
Biglietteria Torino 2006
Olimpiadi Torino 2006
Addizionali IRPEF

 
 
 
Quali argomenti, relativi al Chierese, vorresti che venissero approfonditi?
eventi culturali
tempo libero
sport
politica
cronaca
altro
 
Chieri